Battaglia delle Egadi

Rispondi
Avatar utente
tigranes
Vigintivir
Messaggi: 36
Iscritto il: 09/08/2018, 8:59

Battaglia delle Egadi

Messaggio da tigranes » 12/02/2019, 6:25

Le ultime scoperte sui dettagli della "Battaglia delle Egadi" (241 aC) sono state presentate a San Diego (USA) il 6 gennaio nel corso di un convegno organizzato dall' Archaeological Institute of America e dalla Society for Classical Studies.
Gli archeologi impegnati nello scavo subacqueo si sono interrogati sul ritrovamento, quasi esclusivo, di "rostri" Romani ed elmi Romani di tipo "Montefortino", in evidente contrasto con l'esito della battaglia navale che vide l'annientamento della flotta Cartaginese :

https://www.livescience.com/64734-under ... facts.html

Avatar utente
Publius Metilius
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 35
Iscritto il: 25/07/2018, 18:16
Località: Roma

Re: Battaglia delle Egadi

Messaggio da Publius Metilius » 25/02/2019, 0:05

Frater Tigranes, grazie per la notizia e per il link relativo alla comunicazione sulle campagne archeologiche subacquee presso le Egadi. La spiegazione che gli studiosi americani hanno dato sulla 'stranezza' della tipologia dei ritrovamenti mi sembra piuttosto plausibile, vale a dire ipotizzare che buona parte della flotta cartaginese che tentava di portare truppe e approvvigionamenti alle proprie guarnigioni assediate dai Romani in Sicilia era composta da navi romane precedentemente catturate. La comunicazione dice che "in una battaglia avvenuta vari anni prima di quella delle Egadi i Cartaginesi catturarono 93 navi romane". In questa affermazione c'è però un vuoto informativo e una inesattezza: il primo consiste nel non citare dove avvenne questa battaglia, ed è singolare, perché è piuttosto intuitivo individuarla nella pesante sconfitta che i Cartaginesi inflissero ai Romani nel 249 presso Trapani, nel corso della quale su 120 vascelli della flotta romana solo 27 riuscirono a disimpegnarsi, mentre tutti gli altri furono distrutti o catturati. L'inesattezza consiste nel dire - appunto - che furono 93 le navi romane catturate: 93 furono le navi romane non tornate alla base (120 meno 27 = 93, infatti), ma non è pensabile che tutte furono catturate e nessuna venne distrutta nel corso del combattimento.
E visto che la flotta romana imbarcava fanti di marina, è ovvio che oltre alle navi i punici cannibalizzarono - e riusarono nella battaglia delle Egadi - l'equipaggiamento dei soldati, elmi montefortini compresi. A questo proposito, mi sembra molto meno probabile quello che invece hanno ipotizzato gli studiosi americani, e cioè che " i Cartaginesi potrebbero aver assoldato mercenari galli e iberici - combattenti nelle cui aree talvolta venivano usati gli elmi di tipo Montefortino - per formare gli equipaggi della flotta" :shock: . In primis, pur non essendo un esperto di questa tematica, mi suonerebbe strano che i Galli (tanto tanto gli Iberi...) venissero usati in marina. In secundis, le testimonianze ci dicono che la flotta cartaginese partì da Cartagine (dove non credo ci fossero tanti Galli e Iberi) e che il contingente imbarcato era costituito da fresche reclute - immagino locali - che dovevano venir rinforzate dai veterani di Amilcare solo dopo essere giunte in Sicilia, cosa che non avvenne mai..

Avatar utente
tigranes
Vigintivir
Messaggi: 36
Iscritto il: 09/08/2018, 8:59

Re: Battaglia delle Egadi

Messaggio da tigranes » 25/02/2019, 19:10

Publius Metilius ha scritto:
25/02/2019, 0:05
E visto che la flotta romana imbarcava fanti di marina, è ovvio che oltre alle navi i punici cannibalizzarono - e riusarono nella battaglia delle Egadi - l'equipaggiamento dei soldati, elmi montefortini compresi.
Caro Metilius, sono totalmente d'accordo con la tua analisi.
Ti segnalo inoltre che tra la miriade di elmi "Montefortino" è stato ritrovato anche un'unico esemplare di elmo "Ellenistico".
Questo ritrovamento (2014) è stato salutato come il primo caso di scoperta di un elmo Cartaginese, anche se la "Sovrintendenza del Mare" di Sicilia ha sempre frenato sull'entusiasmo. Il 4 aprile di quest'anno, Sebastiano Tusa (responsabile dello scavo subacqueo) terrà una conferenza a Roma sugli ultimi ritrovamenti nell'area della "Battaglia delle Egadi", e spero proprio che il mistero dell'elmo Cartaginese possa essere svelato. ;)

L'elmo al momento del ritrovamento:
http://ramsravensandwrecks.blogspot.com ... egadi.html

...e dopo il restauro:
http://www.ansa.it/canale_viaggiart/it/ ... d28aa.html

Avatar utente
Publius Metilius
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 35
Iscritto il: 25/07/2018, 18:16
Località: Roma

Re: Battaglia delle Egadi

Messaggio da Publius Metilius » 26/02/2019, 18:38

Grazie, Tig, dei link e dell'informazione relativa alla conferenza di Tusa. Mi segno la data: hai visto mai riesca a fare un salto? :)

Avatar utente
tigranes
Vigintivir
Messaggi: 36
Iscritto il: 09/08/2018, 8:59

Re: Battaglia delle Egadi

Messaggio da tigranes » 27/02/2019, 7:21

La conferenza si terrà il 4 aprile presso la Curia Iulia :

https://parcocolosseo.it/2019/02/i-giovedi-del-parco/

Avatar utente
Publius Metilius
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 35
Iscritto il: 25/07/2018, 18:16
Località: Roma

Re: Battaglia delle Egadi

Messaggio da Publius Metilius » 12/03/2019, 11:36

In seguito alla drammatica e imprevedibile scomparsa di Sebastiano Tusa avvenuta nel disastro aereo di domenica 10 marzo, non so se qualcuno terrà la succitata conferenza al suo posto o se questa sarà annullata. Purtroppo ciò rappresenta un problema totalmente trascurabile se paragonato all'assurdo trapasso di uno dei migliori e attivi archeologi italiani, che ritengo giusto ricordare e onorare...

Immagine

Rispondi