Nel blu dipinto di blu...

Rispondi
Avatar utente
tigranes
Vigintivir
Messaggi: 66
Iscritto il: 09/08/2018, 8:59

Nel blu dipinto di blu...

Messaggio da tigranes » 24/09/2019, 10:15

Le "selvagge" tribù Germaniche dipingevano i loro scudi col raffinato "Blu Egizio", un pigmento molto costoso importato dai territori dell'Impero Romano.
E' quanto emerge dal lavoro di restauro condotto dal Landesmuseum di Halle sui resti di una tomba principesca di 1700 anni fa, ritrovata nei pressi di Magdeburgo :

https://www.theartnewspaper.com/news/sh ... l-painting

Avatar utente
Marco
Vigintivir
Messaggi: 2
Iscritto il: 06/03/2019, 7:10

Roma a Milano...

Messaggio da Marco » 07/11/2019, 21:58

Al prossimo. Evento...

Ancora complimenti per la vostra passione ed entusiasmo e tanta Cultura che riuscite a diffondere....con tanta semplicità e chiarezza per tutti...

Grazie di Cuore,


Marco 📸📸📷📷👍👍👍👍 👍



https://photos.app.goo.gl/amhD2kWzNLMypwsk6

https://photos.app.goo.gl/cDay8s1JeFNGXa937

Avatar utente
Vindex
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 11
Iscritto il: 25/07/2018, 18:16
Località: Lentate sul Seveso (MB)

Re: Nel blu dipinto di blu...

Messaggio da Vindex » 09/11/2019, 14:14

Caro Marco,
grazie per i complimenti e per il duplice reportage fotografico: sull'evento del 7 novembre e sulle vestigia romane di Milano.

Mi sbaglierò, ma mi pare di cogliere nella tua seconda rassegna fotografica un invito subliminale - non privo di una sua assertività, devo dire - ad organizzare un tour della Milano romana, che certamente sarà tra le prossime iniziative di Praetorium.

La partecipazione tua e di tutti gli altri amici presenti all'evento, e dei molti altri che non hanno potuto esserci di persona ma che idealmente sentivamo lì con noi, è il combustibile migliore per alimentare la nostra comune passione e la voglia di continuare su questa strada.

Gratias tibi etiam agimus, vale.

P.S.: per l'argomento trattato, il tuo messaggio avrebbe ben figurato nella sezione del Forum dedicata a libri, eventi, viaggi. ;)
"Per alcuni versi, si tratta di un mondo come il nostro, con i suoi rapidi cambiamenti ed il senso di trovarsi fuori posto che ad essi si accompagna."
(A. Cameron - Il tardo impero romano)

Rispondi